L'opinione di Giovanni Saracco

22 feb 2018

Vigilanti sempre perché così sia.

Il 4 marzo 2018 è una delle feste della democrazia perché si vota per rinnovare il Parlamento della Repubblica Italiana.

Partecipiamo da protagonisti andando a votare.

Consapevoli che votare non significa risolvere ipso facto i problemi ma compiere un passo importante in questa direzione.

Scegliendo la forza politica col programma più consono alla propria concezione della vita, aspettative, desideri, esigenze concrete; ed i candidati che dovranno realizzarlo.

Ricordando che destra, centro e sinistra possono avere fatto ideologicamente il loro tempo, ma differenze significative permangono nelle priorità e modi per realizzare l'unificante e condiviso dettato costituzionale

La legge elettorale favorisce la formazione di coalizioni al cui interno siano rappresentate idealità affini, complementari e pratiche concrete che le caratterizzano. E tra queste deve svilupparsi la competizione per trovare migliori soluzioni ai problemi e ricuperare la fiducia dei delusi dalla politica.

La coalizione più preparata per agire così è quella di centrosinistra: plurale, complementare, per l'Italia in Europa, la qualità, socialità e solidarietà nella sicurezza, salubrità ambientale, economia ecocompatibile, esercizio della responsabilità nella libertà, il lavoro come dignità di vita ed espressione di sé, nessuna discriminazione di genere; e tant'altre cose con i contributi di quanti vorranno.

Fatti propri dalla coalizione che li promuove ed utilizza.

Vigilanti sempre perché così sia.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento. A presto.