L'opinione di Giovanni Saracco

15 ott 2013

La penso così.

Mi si chiede come la penso rispetto ai seguenti temi di attualità. In estrema sintesi la penso così.

Giovani e lavoro. Solo con loro e con il lavoro comune è possibile un mondo nuovo in cui tutti stiano meglio, a partire da chi sta peggio. Senza i giovani e/o senza lavoro non c’è futuro.

Migranti. Operare perché tutti possono vivere come desiderano a casa propria o altrove, per meglio realizzare le proprie aspirazioni. A noi compete organizzarci per rendere possibile ciò, giovandosene tutti. Nelle emergenze la solidarietà e l’aiuto reciproco devono essere la stella polare.

Sanità. Più che in altri settori della vita pubblica, quanti vi sono preposti debbono operare “come il buon padre di famiglia”, ovvero “con disciplina ed onore” (art. 54 Costituzione). Se e dove si può risparmiare bisogna farlo, senza che ne scapitino l’efficienza e la qualità dei servizi.

Dipendenti pubblici. Sono milioni, potenzialmente attori, ma anche comparse e perfino remore. Per quanto riguarda Asti e l’Astigiano possono fare la differenza: valorizzarli deve essere la priorità. Anzi sul loro apporto per realizzare uno sviluppo nuovo, deve essere valutato il saper fare delle Amministrazioni che si avvicendano.

Alitalia. È un’azienda in difficoltà da tempo. Affidata ai privati pochi anni fa la situazione non è migliorata, anzi. Per di più il conto viene sempre presentato allo Stato, cioè ai contribuenti, quindi a noi che paghiamo le imposte. Lo Stato aiuti a trovare soluzioni che consentano alla compagnia di bandiera di stare all’onore del mondo, rendendo così anche un servizio all’Italia. Ma senza metterci altri soldi.

Abominevole. È tale il solo pensare che il Capo dello Stato Giorgio Napolitano si sia comportato in modo costituzionalmente riprovevole, a partire da quando tutti gli si rivolsero affinché sbrogliasse la matassa confezionata con dabbenaggine senza eguali; ed accettasse un altro mandato.

Ed ora che appena si respira, zacchete.

Abominevole, appunto.

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento. A presto.